Secondi al concorso nazionale "Le tipicità enogastronomiche italiane lungo le scale del gusto"

Si è svolto presso il Palazzo Cosentini di Ragusa Ibla nei giorni 13 e 14 ottobre scorsi il 1° Concorso enogastronomico nazionale "Le tipicità enogastronomiche italiane lungo le scale del gusto", organizzato dall’I.S.S. “Galileo Ferraris” di Ragusa, nell’ambito della manifestazione “Le scale del gusto”.

Il “Principi Grimaldi” ha partecipato con gli alunni Alberto Giunta della 5D Enogastronomia e Giuseppe Arcoraci della 5A Sala e vendita preparati dai colleghi Giovanni Roccasalva e Sonia Sudato. Per l’allestimento del buffet gli alunni sono stati coordinati dalla collega Marta Sudato.

Ad ogni squadra per sorteggio è stato abbinato un prodotto tipico del territorio ibleo fornito dagli sponsor della manifestazione. Alla nostra squadra è toccata una confettura di cipolla di Giarratana al Marsala, fornita dalla ditta “La collina degli Iblei”.

Gli alunni partecipanti sono stati selezionati tra i migliori dell’Istituto, dopo alcune prove svolte nei nostri laboratori ristorativi.

Alla fine è stato scelto il piatto di Alberto Giunta “Tartar di lacerto di Modicana con spuma di maionese e senape, fiori di sinacciuolu, biscotto salato e confettura di cipolla al marsala”. Il piatto, sapientemente bilanciato nel gusto, nella cromaticità e nella presentazione, coniugava con maestria ben tre prodotti del nostro territorio: il lacerto di razza Modicana, la cipolla di Giarratana (peraltro entrambi presidi Slow Food) e i fiori eduli di sinacciuolu, una senape selvaggia (Diplotaxis erucoides) spontanea e diffusissima nel nostro territorio che, per secoli, ha proprio foraggiato la Modicana al pascolo nel periodo autunnale di cui è tipica, conferendo tra l’altro ai formaggi prodotti in questa stagione un caratteristico ed inconfondibile aroma che, purtroppo, si è ormai perso a causa dell’alimentazione bilanciata di cui modernamente i bovini usufruiscono.

Al piatto di Alberto, Giuseppe ha magistralmente abbinato un altro prodotto d’eccellenza degli Iblei: il Cerasuolo di Vittoria DOCG "Curva Minore" dei Baroni di Pianogrillo del 2017. Dal colore rubino brillante, intenso al naso con i suoi aromi fragranti di ciliegia, piccoli frutti di bosco e melograno, il vino presenta al palato una struttura media, un sorso dinamico, fresco e scorrevole. Esso nasce dall’unione di due vitigni tipici del territorio della Sicilia Orientale, il nero d’Avola (70%) e il frappato (30%) e si abbina perfettamente ai piatti di terra e alle carni rosse.

Le due giurie, una formata da professionisti del settore e l’altra ‘popolare’, non hanno avuto alcun dubbio nell’assegnare il secondo premio alla squadra del “Principi Grimaldi”. Oltre alla raffinatezza del cibo e del vino proposti, determinanti sono state la spontaneità dell’eloquio e l’eleganza dei gesti con cui gli alunni hanno interagito con i giurati durante la spiegazione puntuale e corretta del piatto e del vino ad esso abbinato. La squadra ha, tuttavia, scontato un po’ di penalizzazione per le inadeguate dimensioni e l’infelice posizione del tavolo che le è stato assegnato per l’allestimento del buffet.

Per la cronaca, al primo posto si è classificata la squadra dell’Istituto Alberghiero “Falcone” di Giarre ed al terzo quella dell’alberghiero di Ceccano (FR).

Complimenti per il prestigioso traguardo raggiunto agli alunni e ai colleghi che li hanno preparati!


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.